martedì 2 ottobre 2012

Message in a bottle

In questo blog (ed è la seconda volta in poco tempo che sto diventando autoreferenziale, me ne scuso) è estremamente raro che ci siano messaggi in bottiglia, comunicazioni leggibili da tutti ma dirette ad una persona in particolare. Ci sono, ovviamente, riferimenti a persone che conosco e che frequento, ma in quei casi non scrivo nulla di diverso da quello che ho già detto loro a voce.
Oggi faccio un'eccezione.
Allora: consigli, su questo blog, se ne trovano parecchi, dal come preparare alcune appetitose pietanze al modo per non farsi stressare troppo dalla manutenzione casalinga, ma non so se era quello che stavi cercando.
Parlo abbastanza poco di paura, perché è un sentimento a cui porto il massimo rispetto, e la considero una faccenda privatissima.
E no, non sono pericoloso.

12 commenti:

  1. Non mi erano sembrati chiari dei risultati attesi in questo post. Sarà stato di certo per i miei limiti nella comprensione di testi un po' criptici. Chiedi esplicitamente cosa desideri che io possa fare o non fare per te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gradirei che la mia curiosità fosse soddisfatta. ma credo che ciò non succederà.

      Elimina
  2. Sei tu che "consigli" di aver un po' di sana "paura" scherzando sul fatto che potesse essere "pericoloso" per un anonimo dire il suo nome. Tutto qui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. noto una lettura attenta, ma confermo i limiti nella comprensione dei testi :)

      Elimina
  3. Felice sabato sera! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mmh... ciò implica che la domenica mattina non debba essere felice?

      Elimina
  4. Felice vita! E' ok così? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. meglio. ringrazio per l'augurio, ma non posso fare a meno di notare che non stai dando il tuo fattivo contributo al raggiungimento del risultato.

      Elimina
  5. Non me ne volere, ma non credo che lo farò. Soddisfare una curiosità è semplice, contribuire alla tua felicità è decisamente al di sopra delle mie possibilità. Se poi, ancora per i miei citati limiti, non sto capendo qualcosa di semplice che posso fare o non fare per te, chiedilo in modo esplicito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. soddisfare la curiosità è un modo per contribuire alla mia felicità. dici che è semplice, ma continui a non farlo. probabilmente ci sarà un perché.

      Elimina
  6. Dipende tutto dai livelli a cui la tua curiosità arriva. Se non ti è bastato il mio primo tentativo di soddisfarla (che è effettivamente solo il primo livello, vero, di curiosità svelabile) mi sa che ti conviene cercare altri modi per essere felice. Cosa questa che continuo ad augurarti con sincerità.

    RispondiElimina