domenica 7 ottobre 2012

La ragione per cui

La ragione per cui le opere letterarie, e in genere artistiche, sono spesso collegate in qualche modo ad amori sfortunati, è che se l'amore è fortunato la cosa che ti viene in mente da dire la dici direttamente a chi ami, mentre, al contrario, per evitare di rendersi eccessivamente ridicolo, l'amante sfortunato è costretto a gridarlo al mondo intero.

6 commenti:

  1. o forse la sofferenza condivisa fa meno male

    RispondiElimina
  2. o forse la sofferenza condivisa fa meno male

    RispondiElimina
  3. o forse la sofferenza condivisa fa meno male

    RispondiElimina
  4. no va beh tre commenti uguali...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. possiamo dire che ritenevi il concetto così significativo da meritare di essere reiterato. comunque sono abbastanza cattivo da non cancellare i commenti superflui :)

      Elimina