venerdì 20 aprile 2012

Arrendersi

In realtà non c'è nulla di "alternativo" in questo post sull'economia domestica.
Dopo quattro anni di strenua restistenza mi è toccato di cedere, e ho acquistato asse e ferro: si tornano a stirare i panni. Magari non come mia sorella, che dà un colpo di ferro anche agli stracci della polvere, però qualcosina sì.

8 commenti:

  1. pensa a quanta energia elettrica userai... se fossi in te li metterei in vendita su ebay :)) M

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non farmici pensare, che sono tirchio dentro. e non mi piace vendere le mie cose, tra l'altro: le elimino quando non sono più utilizzabili

      Elimina
  2. E dire che anche il ferro è dotato di resistenza! Mi raccomando, non dimenticarti di spegnerlo quando esci di casa, soprattutto quando decidi di dimenticare le chiavi sul tavolo... ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il ferro oppone resistenza, io resistevo a comprarlo ed ora resisto ad usarlo. chissà qual è stata la spinta irresistibile che mi ha indotto a cedere...

      Elimina
  3. Semplice: una persona irresistibile! (un giorno ci dirai chi è...) ^_^
    R

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sia mai. se vorrà dirlo, lo farà lei.

      Elimina
  4. Miii che burbero!!! Se rispondi così, sei resistibilissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma infatti: non ero io quello irresistibile

      Elimina