mercoledì 16 dicembre 2009

Light from below

Di solito si immagnano i circoli nautici come luoghi di lusso ed agi.
Sale grandi, rivestite di legno con decori in ottone, comode poltrone e, sulle pareti, carte nautiche e quadri con i nodi. Lì si ritrovano a chiacchierare, sorseggiando drink, famosi regatanti e navigatori oceanici, attorniati da ammiratori che trattengono gridolini di giubilo solo per non rovinare il loro aplomb.
Quello che frequento io non è così.
Una cubetto di mattoni in riva al lago, ingombro di carte e di mobilia di recupero è tutto quello che ci è concesso. Anche in tema di servizi, nel senso proprio del bagno, siamo a livelli rudimentali: un parallelepipedo di plastica posticcio, illuminato da una minuscola finestrella, contiene un piccolo lavandino e un cesso alla turca. La circostanza che sia sollevato da terra, unita al fatto che lo scarico è costituito da un tubo di plastica bianco, fa in modo che il buco della turca risulti essere uno dei punti più luminosi dell'intero ambiente. E pisciare nella luce è un'esperienza quasi metafisica.

9 commenti:

  1. Ma che si beve nei circoli nautici? :)

    RispondiElimina
  2. nel nostro bevi qualcosa solo se te lo sei portato da casa...

    RispondiElimina
  3. Ma che razza di circoli frequenti?

    RispondiElimina
  4. ...uhmmm...niente doppio petto blu con i bottoni dorati? Niente mocassini blu dai lacci bianchi? Niente, niente?
    Ma almeno qualcuno con la benda sull'occhio destro e un uncino al posto della mano sinistra l'avrete, voglio sperare....;-)CD

    RispondiElimina
  5. ..che orrore...scommetto che non c'è nemmeno il riscaldamento.. fate qualcosa! Marion :)

    RispondiElimina
  6. E chi aveva portato alcoolici in quantità? :)
    Ha ragione Marion, i tuoi post sono fortemente evocativi!

    RispondiElimina
  7. gof: in effetti, circoli blasonati non ne ho mai frequentati, quindi non so esattamente come siano...
    cd: niente di nulla. e neppure pirati in pensione
    marion: nel cubetto c'è, nel bagno no.
    sogno: sai, si festeggiava un compleanno...

    RispondiElimina
  8. Ah è vero! Ricordo di averti anche mandato i miei auguri :)

    RispondiElimina
  9. ehm, in quel caso non era il mio :)

    RispondiElimina